Sabrina Smrekar

Consegue la Laurea in Psicologia presso “la Sapienza” Università degli studi di Roma nel 1992.

Nell’anno 1993/94 consegue l’abilitazione all’esercizio della professione di Psicologo e si iscrive all’Albo degli Psicologi della Regione Lazio. Nel 2000 consegue anche l’abilitazione permanente all’esercizio dell’attività psicoterapeutica.

Il suo interesse per la Psicologia nasce da una spiccata curiosità per la complessità e i misteri della mente umana nonché dal profondo desiderio di comprendere l’agire, il pensare, il relazionarsi dell’essere umano, le sue sofferenze, nel tentativo di mettere a disposizione competenze, strumenti, conoscenze, esperienza e sensibilità nell’ambito della relazione di aiuto.

Il suo percorso formativo è itinerante, segue corsi post-universitari in strutture pubbliche di Roma (Ospedali S. Camillo-Forlanini, Cristo Re, ed in strutture private accreditate). Tutta la sua formazione ruota intorno al principio della persona considerata nella sua interezza ed unicità in quanto sistema funzionale attivo nel mantenimento di una propria omeostasi psico-fisica, con un epicentro gravitazionale proprio che coinvolge circolarmente fattori psicologici, fisici e sociali e dove è imprescindibile l’unione mente-corpo.

Decisiva è la formazione presso l’Osp.le Cristo Re di Roma dove segue corsi teorico-esperienziali basati sul training autogeno, l’ipnosi e la trance che danno un’impronta al modello terapeutico applicato fondato sui principi della psicosomatica, della comunicazione tra mente e corpo, sulla possibilità di intervenire terapeuticamente sul corpo per agire di riflesso sullo stato emotivo e mentale e viceversa, ricreando quella fluidità comunicativa funzionale a ripristinare il benessere e l’equilibrio psico-fisico alterato. La sua prima esperienza lavorativa è presso un consultorio privato, dove si occupa dell’accoglienza di adolescenti e svolge attività di prevenzione ed educazione sessuale attraverso un lavoro di equipe.

Dal 1999 al 2008 collabora presso un Ente no-profit attivo nella prevenzione e cura dell’Alcolismo, acquisendo una preziosa e ricca esperienza nel campo delle dipendenze e dell’uso di sostanze psicotrope. In qualità di responsabile dell’accoglienze svolge colloqui per l’inserimento in Comunità riabilitativa, relazionandosi e collaborando con i Ser.T. (Servizi pubblici per le tossicodipendenze), i servizi sociali , nonché Enti e strutture presenti nel territorio, acquisendo anche una buona esperienza nell’ambito del prezioso lavoro in rete in un contesto multidisciplinare. Particolarmente formativa, in questo periodo, è l’attività che ha svolto in alcune scuole della provincia di Roma nell’ambito di un progetto destinato a giovani adolescenti relativamente all’educazione emotiva ed alla prevenzione di comportamenti a rischio.

Approfondisce le proprie conoscenze sull’intelligenza emotiva, che fonda la speranza, sul piano della teoria psicologica, che quell’innegabile contraddizione tra la testa e il cuore possa evolversi e pervenire a conciliazione e sintesi. Il suo lavoro terapeutico parte da questa fondamentale considerazione.

Dal 2007 ad oggi, accanto all’attività professionale privata mai interrotta, collabora come docente-formatore con la Latina Formazione Lavoro, occupandosi della formazione al lavoro di ragazzi e giovani adulti disabili.

Attualmente diplomanda nel corso di formazione professionale Yoga & Medicina 2oohrs.